Ai 68 anni avrò diritto a pensione Enpaf di vecchiaia?

Ai 68 anni avrò diritto a pensione Enpaf di vecchiaia?

0
0

Svolgo attività di farmacista dipendente dal 1983 e da quell’anno ho versato i contributi Enpaf per intero fino al 1995 e ridotti dal 1996, oltre alla contribuzione inps versata dal datore di lavoro. Al ricorrere dei requisiti ho presentato domanda di pensione Inps che è stata regolarmente accolta e allo stato percepisco pensione vecchiaia Inps lavoratori parasubordinati. Al raggiungimento dei 68 anni avrò diritto anche a pensione di vecchiaia Enpaf? In caso negativo i contributi versati andranno persi oppure potrò chiederne la restituzione

Marcato come spam
Chiesta: 30 Settembre 2022 17:56
381 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 2 mesi fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

0
Domanda Privata

Sulla base di quanto stabilito dal regolamento di previdenza e assistenza dell’Enpaf, si matura il diritto alla percezione della pensione di vecchiaia al compimento di 68 anni e 9 mesi di età oltre a 30 anni di iscrizione e contribuzione effettiva all’Enpaf e 20 anni di attività professionale.

La percezione di una pensione di vecchiaia erogata dall’Inps non preclude l’erogazione da parte dell’Enpaf di ulteriore trattamento pensionistico.

Pertanto, al momento del raggiungimento dei requisiti sopra indicati, potrà presentare apposita domanda compilando la modulistica messa a disposizione dalla cassa di previdenza (www.enpaf.it); la pensione decorre dal primo giorno del mese successivo al compimento dell’età pensionabile e alla presentazione completa della domanda.

L’eventuale restituzione dei contributi versati è disciplinata dal regolamento citato ed è possibile ottenerla solo se al compimento dei 68 anni e 9 mesi di età non siano maturati i requisiti di iscrizione e contribuzione utili all’erogazione della pensione di vecchiaia. È necessaria, inoltre, la cancellazione dall’Albo tenuto dall’Ordine Provinciale di competenza.

Si evidenzia, infine, che possono essere restituiti solo i contributi versati fino al 2003; le annualità successive non sono oggetto di restituzione.

Marcato come spam
Pubblicato da Francesco d'Alfonso
Risposta: 30 Settembre 2022 17:57

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.