Apertura nuova sede diventata farmacia rurale, è possibile?

La mia domanda è relativa alla seguente situazione: farmacia di nuova istituzione (Concorso straordinario) sede cittadina, ma il comune non identifica bene la pianta organica indicando solo la zona: la farmacia riceve autorizzazione per aprire oltre i confini cittadini, in un paese (sempre nello stesso comune) di 2000 abitanti con presente già una farmacia rurale sussidiata (la distanza tra le due farmacie è di 1,5 km).
A un anno di distanza la nuova farmacia diventa rurale: è possibile data la distanza tra le due farmacie rurali?