C’è compatibilità tra insegnamento e associazione familiare farmacia?

C’è compatibilità tra insegnamento e associazione familiare farmacia?

0
0

Sono una farmacista attualmente in associazione familiare. Mia madre è la titolare della farmacia. Ho vinto un concorso a scuola sul sostegno didattico e svolto un corso di un anno con relativa abilitazione. La mia domada è se esiste una formula per effettuare entrambi i lavori. Se scegliessi il tempo piano nella scuola media si tratterebbe di 18 ore settimanli, se scegliessi un part-time invece 7 ore. Non posso lasciare il lavoro in farmacia a cui sono devota, allo stesso tempo mi piacerebbe portare avanti anche l’altra esperienza. Esiste un modo per risolvere il problema? Cambiando il tipo di contratto ad esempio, impostando una società o con un contrattio di prestazione occasionale, posso continuare ad esercitare la professione di farmacista ?

Marcato come spam
Chiesta: 11 Settembre 2022 11:41
98 viste
0
Domanda Privata

È consentito lavorare nell’impresa di famiglia contemporaneamente ad un lavoro dipendente. Non si prefigura nel caso specifico (sostegno didattico) nemmeno incompatibilità con la professione di farmacista.

La scelta dell’orario di lavoro deve essere fatta in accordo sia con le esigenze della farmacia che dell’istituto scolastico.

Pertanto, potrà svolgere contemporaneamente sia l’attività in farmacia che l’attività nell’istituto scolastico.

Marcato come spam
Pubblicato da Francesco d'Alfonso
Risposta: 11 Settembre 2022 11:42

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.