Accatastamento locali farmacia va fatta prima o dopo la stipula del contratto?

Accatastamento locali farmacia va fatta prima o dopo la stipula del contratto?

0
0

In un piccolo comune lombardo, come vincitori di sede al concorso straordinario, abbiamo trovato dei locali di proprietà del comune precedentemente adibiti ad asilo ed accatastati come b5, che il comune è disposto a concederci in locazione.
Volevo chiedere se la variazione di destinazione d’uso catastale (da b5 a c1) va fatta prima della stipula del contratto o dopo la stipula dello stesso e i lavori di adeguamento della struttura. Quali costi dovremmo sostenere per questo? Grazie per la risposta

Marcato come spam
Chiesta: 6 Maggio 2017 15:36
851 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 5 anni fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete