Assegnazione sede sulla cui istituzione pende un ricorso e stralcio sede dai primi interpelli

Assegnazione sede sulla cui istituzione pende un ricorso e stralcio sede dai primi interpelli

0
0

Alla nostra associazione (siamo tre farmacisti) è stata ora assegnata dalla Regione una sede farmaceutica oggetto di ricorso al Tar da parte del titolare di un’altra farmacia del comune, che lamenta sia stata collocata in una frazione con scarsa densità di abitanti.
Il ricorso è stato respinto ma il Consiglio di Stato non ha ancora deciso l’appello.
Vorrei sapere se, accettando questa sede, possiamo richiedere una proroga dei sei mesi previsti per l’apertura della farmacia, in attesa cioè che il Consiglio di Stato si pronunci. Quali sono i tempi? A quali situazioni ci possiamo trovare di fronte?

Marcato come spam
Chiesta: 20 Ottobre 2015 11:42
589 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 5 anni fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete