Collaboratore farmacia privata, quanto tempo prima dimissioni per concorso straordinario?

Collaboratore farmacia privata, quanto tempo prima dimissioni per concorso straordinario?

0
0

Sono un farmacista collaboratore farmacia privata (contratto full-time e indeterminato) partecipante al concorso straordinario dell’Emilia Romagna e vorrei un chiarimento circa l’eventuale preavviso di dimissioni da fornire al mio datore di lavoro.
Essendo in posizione utile in graduatoria (50 su 184), vorrei sapere se già da ora (prima cioè dell’interpello) potrei dare un preavviso di dimissioni con riduzione da 90 a 30 giorni.

Se si, sono obbligato a fornire adeguata documentazione al mio datore di lavoro?

Grazie

Marcato come spam
Chiesta: 13 Settembre 2015 17:47
529 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 5 anni fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

0
Domanda Privata

Il preavviso è previsto dal contratto nazionale di lavoro come pure le ragioni di riduzione dei tempi. In ogni caso prima di dare le dimissioni attenderei di conoscere la sede assegnata. Tenuto conto che l’apertura, e quindi l’intestazione della farmacia, deve avvenire entro sei mesi dall’assegnazione, ritengo che i margini, a termini di contratto, ci siano.

Prof. Maurizio Cini

Marcato come spam
Pubblicato da Prof. Maurizio Cini
Risposta: 13 Settembre 2015 17:48

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.