Come funzionano i turni notturni e festivi nelle farmacie di una città di 90mila abitanti?

Come funzionano i turni notturni e festivi nelle farmacie di una città di 90mila abitanti?

Categoria:
0
0

Che cosa significa esattamente che “in ogni comune o bacino di utenza il servizio notturno può essere effettuato per turni tra tutte le farmacie o tra quelle che avranno dichiarato la loro disponibilità in forma continuativa”. Nella mia città di 90mila abitanti, il turno notturno è svolto soltanto da due farmacie aperte h24. È corretto? E poi il pomeridiano, i festivi e le domeniche, dovrebbero turnare tutte le farmacie del comune?

Marcato come spam
Domanda del 6 Giugno 2024
88 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di un mese fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

0
Domanda Privata

I turni di servizio (o meglio di guardia farmaceutica) sono disposti a livello locale al fine di garantire la copertura del territorio di competenza, generalmente, di una Asl.

La frase riportata probabilmente è contenuta in una legge regionale che disciplina il servizio farmaceutico (di competenza delle regioni dopo la dannata modifica del titolo V della Costituzione).

Il principio che deve essere garantito è quello della copertura del servizio H24 su di un territorio in cui la distanza tra i centri abitati e le farmacie di turno siano ragionevolmente raggiungibili senza particolari disagi.

Marcato come spam
Pubblicato da Prof. Maurizio Cini
Risposta del 6 Giugno 2024

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.