Concorso straordinario Abruzzo, cosa accade se socio ha acquisito quota societaria?

Concorso straordinario Abruzzo, cosa accade se socio ha acquisito quota societaria?

0
0

Un’associazione costituita da due farmacisti ha partecipato al concorso straordinario Abruzzo, uno dei due, prima della pubblicazione della graduatoria in cui risultano utilmente graduati, ha acquisito una quota societaria di una farmacia urbana venduta all’asta. Ora risulterebbero esclusi dal concorso, verranno ugualmente interpellati o devono essere esclusi prima dell’interpello?

Marcato come spam
Chiesta: 13 Gennaio 2016 21:15
462 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 5 anni fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

0
Domanda Privata

Verrebbero esclusi qualora la regione Abruzzo intendesse intestare la sede vinta ai due concorrenti anziché ad una società appositamente costituita. Esiste infatti (art. 8 legge 362/91) incompatibilità tra la figura di titolare di farmacia e quella di socio di farmacia urbana o rurale che sia. Per il momento solo la regione Emilia-Romagna ha deciso di intestare alle persone fisiche considerando i partecipanti in forma associata come un’unica persona. Il principio è ora al vaglio dei giuristi apparendo alquanto dubbia la sua pratica applicazione. In ogni caso la propria situazione dovrà venire dichiarata solo al momento dell’accettazione della sede e non prima dell’interpello.
Cordiali saluti.

Prof. Maurizio Cini

Marcato come spam
Pubblicato da Prof. Maurizio Cini
Risposta: 13 Gennaio 2016 21:15

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.