Concorso straordinario e farmacista dirigente ASP, come comportarmi?

Concorso straordinario e farmacista dirigente ASP, come comportarmi?

0
0

Sono farmacista dirigente ASP con contratto semestrale rinnovabile in scadenza il 30 Giugno, vincitrice in forma associata con la stessa collega in due regioni, di cui in quello laziale già nella fase del decreto di assegnazione. Il licenziamento dal mio posto di lavoro essendo un contratto a scadenza rinnovabile necessita ugualmente del preavviso? Se il licenziamento deve avvenire prima dell’autorizzazione ad aprire la farmacia,la società si può costituire senza bisogno di licenziarsi? Tutti gli adempimenti compreso il pagamento delle tasse devono avvenire a nome della società? La società è valida per entrambi i concorsi ed ha una scadenza temporale? La registrazione all’ufficio delle imprese nel comune di una regione è valida anche per la seconda regione o bisogna fare due registrazioni? Grazie.

Marcato come spam
Chiesta: 14 Giugno 2016 23:44
261 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 5 anni fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

0
Domanda Privata

Al primo quesito sul preavviso occorre fare riferimento al contratto
stesso e con la supervisione di un consulente del lavoro. Quanto al
resto le rispondo quesito per quesito:
1) l’assenza di incompatibilità, ai sensi dell’art. 8 della legge
362/91, deve sussitere al momento del rilascio dell’autorizzazione
all’esercizio.
2) Dando per scontato che si tratti di due regioni diverse
dall’Emilia-Romagna dove si intensta ai singoli vincitori e non alle
società, al momento della costituzione della società non occorre essere
liberi da incompatibilità a condizione che nell’atto costitutivo se ne
faccia menzione precisando che al momento dell’intestazione della
farmacia alla società i soci si impegnano ad essere liberi dalle
incompatibilità.
3) Se, come sembra, la farmacia verrà intestata alla società, sarà
questa ad adempiere a tutte le incombenze anche fiscali in quanto di
comptenza della società.
4) Ai sensi dell’art. 7 della legge 362/91 la società di persone,
titolare di farmacia, può gestire fino a quattro farmacie (nel vostro
caso una sola) poste nella provincia in cui la società ha sede legale.
5) la durata della società viene indicata nell’atto costitutivo ma, nel
vostro caso, dovrà non essere inferiore a dieci anni ai sensi del Cresci
Italia.
6) Ogni società dovrà essere iscritta al registro delle imprese della
Camera di commercio territorialmente competente per ognuna delle società.

Cordiali saluti.

Maurizio Cini

Marcato come spam
Pubblicato da Prof. Maurizio Cini
Risposta: 14 Giugno 2016 23:45

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.