Concorso straordinario e graduatoria, se farmacista vincesse riscorso cosa dovremmo fare?

Concorso straordinario e graduatoria, se farmacista vincesse riscorso cosa dovremmo fare?

0
0

Siamo in attesa dell’interpello per l’assegnazione delle sedi farmaceutiche. La regione ha pubblicato il decreto per l’inizio della procedura di interpello e la graduatoria definitiva. ora però risulta in essere un ricorso giurisdizionale sull’applicazione della graduatoria. Dove il ricorrente ha rinunciato alla sospensiva. Abbiamo chiesto chiarimenti e ci è stato comunicato che un concorrente Nel compilare la domanda non ha compilato correttamente ed interamente i dati richiesti relativi ad un titolo (idoneità precedente concorso). Per questo la regione ha provveduto a non calcolare il titolo in questione. Il concorrente ha fatto ricorso e la sentenza definitiva sarà dopo la fase di assegnazione delle sedi e addirittura dopo l’apertura delle farmacie assegnate. Se vincesse il ricorso questo diventerebbe primo in graduatoria. Se così fosse lui dovrebbe fare ricorso a tutte le persone che erano prima di lui in graduatoria e pretendere l’assegnazione della sede da lui preferita. E chi ha accettato la sede investito e aperto la farmacia in questione cosa dovrà fare? Di ricorsi del genere c’è ne sono già stati 4 e tutti risolti con la sconfitta del ricorrente .Inoltre dovrà fare ricorso solo a chi ha avuto la sede che lui voleva oppure a tutti i partecipanti prima di lui? Se per esempio scegliesse la sede che abbiamo avuto noi e gliela dovessimo dare allora possiamo ricorrere con chi era sotto di me in graduatoria?

Marcato come spam
Chiesta: 22 Aprile 2016 18:31
318 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 5 anni fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete