Concorso straordinario, se ho ceduto quote di farmacia urbana un anno prima?

Concorso straordinario, se ho ceduto quote di farmacia urbana un anno prima?

0
0

Le chiedo se in un concorso straordinario per sedi farmaceutiche possa essere critica la posizione di un partecipante che:
Caso 1: abbia ceduto quote di farmacia urbana un anno prima del bando
Caso 2: abbia ceduto quote farmacia rurale o soprannumeraria pochi anni prima del bando
Caso 3: abbia venduto intera farmacia rurale sussidiata pochi anni prima del bando. E se si, come fare a far intervenire l’amministrazione (ricorso al TAR)?

Marcato come spam
Chiesta: 29 Marzo 2016 19:49
278 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 5 anni fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

0
Domanda Privata

Dei tre casi, l’unico che genera motivo di esclusione è il n. 3. Sempre che si intenda per vendita di “intera farmacia” la cessione della propria farmacia gestita come ditta individuale. Se poi nella domanda si è dichiarato che non si era venduta la propria farmacia da meno di dieci anni si sarebbe anche dichiarato il falso.

Aggiungo che non capisco cosa voglia dire "far intervenire l'amministrazione".

Maurizio Cini

Marcato come spam
Pubblicato da Prof. Maurizio Cini
Risposta: 29 Marzo 2016 19:50

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.