Concorso straordinario, se non apriamo sede entro sei mesi, siamo soggetti a sanzione?

Concorso straordinario, se non apriamo sede entro sei mesi, siamo soggetti a sanzione?

0
0

Ho partecipato in associazione al concorso straordinario della Toscana, e vorrei porre due domande: nel caso in cui entro sei mesi dall’accettazione della sede, non venga aperta la farmacia, oltre alla decadenza dell’autorizzazione possiamo incorrere in qualche tipo di sanzione? Inoltre, se per ipotesi nel corso dei sei mesi si presentasse l’occasione di acquisire, non per concorso, un’altra farmacia, siamo obbligate a far decorrere il termine di sei mesi prima di aprire quest’ultima?

Marcato come spam
Chiesta: 28 Giugno 2015 12:16
751 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 5 anni fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

4
Domanda Privata

La mancata apertura entro i termini previsti dal bando prevede la decadenza. Non si dimentichi però che per ragioni valide il termine semestrale potrebbe essere prorogato. Altre sanzioni non sono previste. L’acquisizione della titolarità di altra farmacia può avvenire in qualunque momento.

Prof. Maurizio Cini

Marcato come spam
Pubblicato da Prof. Maurizio Cini
Risposta: 28 Giugno 2015 12:16

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.