Consegna farmaci veterinari a domicilio, può essere fatta da parafarmacia tramite “PET corner” affiliati?

Consegna farmaci veterinari a domicilio, può essere fatta da parafarmacia tramite “PET corner” affiliati?

0
0

Sono titolare di Parafarmacia e in contatto con un gruppo di negozi PET con il quale vorremmo attivare una sinergia tra il elevato numero di clienti e la mia possibilità di cessione di farmaco veterinario, sia con consegna a domicilio che aprendo un corner presso uno o più dei loro punti vendita.
La domanda riguarda la possibilità di pubblicità della parafarmacia all’interno dei punti vendita e la possibilità di consegna a domicilio di un plico sigillato tramite corriere o fattorino.

Marcato come spam
Chiesta: 28 Dicembre 2015 22:26
453 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 5 anni fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

0
Domanda Privata

Nella parafarmacia la cessione di medicinali veterinari è senz’altro possibile come pure la loro consegna a domicilio. Quello che non capisco riguarda che cosa si intende per “corner” presso negozi PET. Vi si raccolgono le ordinazioni forse? In questo caso sarei perplesso sulla legittimità perché potrebbe configurarsi l’accaparramento di ricette, ammesso che vengano depositate presso il corner. Anche per il medicinali veterinari vige infatti il diritto di libera scelta della farmacia e qualcuno potrebbe volere estendere questo concetto alle parafarmacie. Se invece presso il corner dovessero essere tenuti medicinali veterinari, il negozio diverrebbe una parafarmacia con tutte le incombenze del caso. Ricordo infine che i negozi PET possono vendere liberamente quei medicinali veterinari disciplinati dall’art. 90 del decreto legislativo 193/06 che le riporto qui sotto.
Art. 90.
(( (Vendita in esercizi commerciali) ))

(( 1. La vendita al dettaglio e all’ingrosso dei medicinali
veterinari ad azione antiparassitaria e disinfestante per uso
esterno, nonche’ dei medicinali veterinari destinati ad essere
utilizzati esclusivamente per i pesci di acquario, gli uccelli da
gabbia e da voliera, i piccioni viaggiatori, gli animali da terrario,
i furetti, i conigli da compagnia ed i piccoli roditori, puo’ essere
effettuata anche negli esercizi commerciali rientranti nella relativa
tabella merceologica purche’ non sia previsto obbligo di prescrizione
medico-veterinaria.
2. Gli esercizi di cui al comma 1 si approvvigionano dei predetti
medicinali veterinari dai fabbricanti titolari di AIC e dai grossisti
autorizzati. ))

Cordiali saluti.
Prof. Maurizio Cini

Marcato come spam
Pubblicato da Prof. Maurizio Cini
Risposta: 28 Dicembre 2015 22:27

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.