Ddl concorrenza farmacie e concorso straordinario, le incompatibilità rimangono per i vincitori?

Ddl concorrenza farmacie e concorso straordinario, le incompatibilità rimangono per i vincitori?

8
0

Sono vincitore al concorso straordinario in Lombardia in forma associata. Con l’approvazione del ddl concorrenza, vengono a decadere le incompatibilità? Cioè la dicitura “…è incompatibile con qualsiasi altra attività svolta nel settore della produzione e informazione scientifica del farmaco, nonché con l’esercizio della professione medica” è applicabile anche in questo caso? Ovvero è possibile costituire la società e quindi continuare il lavoro di farmacista dipendente (trasferimento impossibile, in 5 anni molte cose sono cambiate) e dividere gli utili?

Marcato come spam
Chiesta: 28 Agosto 2017 22:51
2829 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 4 anni fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete