Deposito merci farmacia, può essere distaccato dai locali della farmacia?

Deposito merci farmacia, può essere distaccato dai locali della farmacia?

0
0

Sto valutando la possibilità di adibire un locale distante circa 700m dalla farmacia a deposito, non avendo grandi spazi all’interno della farmacia stessa. È necessario richiedere permessi particolari? Che normative ci sono a riguardo? E poi, per il trasporto dei prodotti tra deposito e farmacia ci sarà bisogno di un veicolo dedicato?

Marcato come spam
Chiesta: 24 Gennaio 2016 11:49
1101 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 5 anni fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

4
Domanda Privata

Fermo evidentemente il rispetto della normativa urbanistico-edilizia, l’apertura di un locale adibito a deposito merci per la farmacia – esclusa qualsiasi altra attività che comporti contatto con il pubblico degli utenti/consumatori – non soggiace al regime speciale autorizzatorio riservato all’apertura e al trasferimento del locale-farmacia (art. 1 L. 475/68).
Sarà quindi sufficiente una comunicazione all’Agenzia delle Entrate per vincere le presunzioni ai fini dell’imposta sul valore aggiunto in materia di cessione e/o acquisto di cui all’art. 53 D.P.R. 633/72.
Il locale, naturalmente, dovrà garantire adeguate condizioni di conservazione di tutti i prodotti che vi sono conservati e ancor più se tra questi figurano anche i farmaci, il cui trasporto (dalla sede al deposito e/o viceversa) dovrà comunque avvenire assicurando l’integrità dei prodotti stessi, anche se non necessariamente con un veicolo dedicato.

Marcato come spam
Pubblicato da Studio Bacigalupo Lucidi
Risposta: 24 Gennaio 2016 11:50

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.