Dimissioni part-time a tempo determinato: quale preavviso?

Dimissioni part-time a tempo determinato: quale preavviso?

0
0

Ho un contratto part-time livello Q1 a tempo determinato. Vorrei sapere quanto preavviso devo dare e se ci sono differenze di preavviso tra un determinato e un indeterminato. Inoltre, pure essendo stata nominata direttore tecnico sono inquadrata come operaia e non come collaboratrice. Ci sono differenze?

Marcato come spam
Chiesta: 13 Ottobre 2022 12:04
121 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di un mese fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

0
Domanda Privata

Le dimissioni presentate da un farmacista che ha sottoscritto un contratto a tempo determinato, possono essere presentate prima della scadenza contrattuale qualora ci sia la presenza di una giusta causa e, in questo caso, il lavoratore non deve rispettare nessun termine di preavviso.

È, ovviamente, consentito rassegnare le proprie dimissioni anche in mancanza di giusta causa ma, in questo caso, il lavoratore potrebbe incorrere in conseguenze. Il datore di lavoro, infatti, potrebbe richiedere delle somme in relazione all’eventuale danno arrecato alla farmacia a causa presentazione di dimissioni non giustificate.

Per completezza di informazione, la giusta causa per la presentazione di dimissioni deve rientrare in una delle seguenti fattispecie:

• Mancanza o ritardo nella consegna del pagamento dello stipendio;
• Mancato versamento dei contributi previdenziali;
• Mobbing;
• Consistente riduzione delle mansioni, tali da pregiudicare le conoscenze professionali del dipendente;
• Molestie sessuali da parte del datore di lavoro;
• Comportamento ingiurioso del superiore gerarchico;
• Pretesa di prestazioni illecite dal lavoratore.

Per quanto riguarda, infine, l’inquadramento del personale, si riassumono i livelli attuali e le relative mansioni:
• Primo livello super
Direttore di farmacia
• Primo livello
Farmacista collaboratore dopo 24 mesi di servizio nella qualifica
• Secondo livello
Lavoratore di concetto – Contabile, corrispondente, magazziniere consegnatario
• Terzo livello
Lavoratore di concetto – Coadiutore di farmacia
• Quarto livello
Lavoratore con compiti anche di vendita
• Quinto livello
Conducente di automezzi, fattorino
• Sesto livello
Addetto alla pulizia

Con l’ipotesi di accordo sottoscritto il 7 settembre 2021, la classificazione è la seguente:
• AREA Q1: Direttore responsabile
• AREA Q2: farmacista collaboratore che abbia maturato un elevato grado di specializzazione, possieda specifiche competenze tecnico/professionali
• AREA Q3: farmacista collaboratore dopo 24 mesi di servizio nella qualifica

Marcato come spam
Pubblicato da Francesco d'Alfonso
Risposta: 13 Ottobre 2022 12:05

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.