Direttore farmacia privata e direttore tecnico grossista, c’è incompatibilità tra i due ruoli?

Direttore farmacia privata e direttore tecnico grossista, c’è incompatibilità tra i due ruoli?

3
0

Sono direttore farmacia privata, un mio amico è proprietario di un’azienda grossista di medicinali, il suo direttore tecnico ha dato le dimissioni e mi ha chiesto di fargli da direttore tecnico intanto che non riesce a trovare un sostituto. Mi chiedevo se ci fosse incompatibilità dei ruoli e se magari potessi pensare di proseguire in pianta stabile il doppio incarico.

Marcato come spam
Chiesta: 15 Febbraio 2016 19:01
845 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 5 anni fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

3
Domanda Privata

Le sanzioni non sarebbero applicabili a lei ma, per quanto riguarda il grossista, al titolare dell’azienda (anche penali) qualora si dimostrasse che la persona responsabile non c’è (o non ne dispone) ex art. 147, comma 4 D.Lvo 219/06.
Nel caso opposto, pur non conoscendo a quale titolo lei è direttore di farmacia, il titolare della farmacia potrebbe essere diffidato a garantire la presenza del direttore.
In ogni caso la difesa in ogni situazione va valutata quando le accuse sono state mosse. In ogni caso io sconsiglio la doppia attività salvo trattarsi di piccolissima struttura quale quella che può essere attuata da una farmacia (grossista).

Maurizio Cini

Marcato come spam
Pubblicato da Prof. Maurizio Cini
Risposta: 24 Febbraio 2016 23:06
2
Domanda Privata

Le riporto il primo periodo del comma 2 dell’art. 101 del D.Lvo 219/06:

2. La persona responsabile di cui alla lettera b) del comma 1 ((e di cui al comma 2-bis)) deve svolgere la propria attivita’ a carattere continuativo nella sede indicata nell’autorizzazione con un orario compatibile con le necessita’ derivanti dalle dimensioni dell’attivita’ di distribuzione espletata.

Come vede non è possibile ricoprire le due attività. Come direttore di farmacia lei deve prevalentemente essere presente e contemporaneamente non può ricoprire la posizione di persona responsabile che deve garantire la presenza a carattere continuativo. Molto comunque dipende dalla dimensione dell’azienda grossista ma, non dimentichi, che quello di persona responsabile è un ruolo particolarmente impegnativo, con conseguenze anche penali in caso di cattiva gestione.

Cordiali saluti.

Prof. Maurizio Cini

Marcato come spam
Pubblicato da Prof. Maurizio Cini
Risposta: 15 Febbraio 2016 19:02

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.