Diritto addizionale può essere applicato a farmaci non urgenti?

Diritto addizionale può essere applicato a farmaci non urgenti?

0
0

La tariffa dei medicinali si applica ai farmaci allestiti dal farmacista. Il diritto addizionale può essere esteso anche a tutti gli altri, in particolare a quelli urgenti o meno. C’è un riferimento di legge?

Marcato come spam
Domanda del 27 Novembre 2023
179 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 6 mesi fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

0
Domanda Privata

Certamente: lo dice la Tariffa stessa, all'Articolo 9 Comma 1:

«Per la dispensazione di uno o piu' dei medicinali di cui agli articoli 2, comma 1 e 3, comma 1, lettere a) e b), del decreto legislativo 24 aprile 2006, n. 219, e successive modificazioni, nonchè dei medicinali veterinari di cui agli articoli 2, comma 1,10, comma 1, lettera c), e 11, comma 1, lettera c), del decreto legislativo 6 aprile 2006, n. 193, e successive modificazioni, effettuata durante le ore notturne, dopo la chiusura serale, secondo gli orari stabiliti dalla competente autorita' sanitaria, spetta un diritto addizionale di € 7,50 alle farmacie urbane e rurali non sussidiate e di € 10,00 alle farmacie rurali sussidiate».

Tutti gli articoli cui l'art. 9 si riferisce e che fanno riferimento al D.lgs 2019/2006 sono appunto i farmaci industriali a uso umano e quelli del D.lgs 193/2006 ad uso veterinario.

Marcato come spam
Pubblicato da Marco Ternelli
Risposta del 27 Novembre 2023

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.