Ecg in farmacia: cosa fare se erogatore del servizio di telemedicina non fornisce attestato a personale non sanitario?

Ecg in farmacia: cosa fare se erogatore del servizio di telemedicina non fornisce attestato a personale non sanitario?

2
0

Abbiamo recentemente comprato un apparecchio per l’Ecg in farmacia, per usufruire del servizio di telemedicina. Prima di comprarlo mi sono informato sul possibile utilizzo da parte di personale non laureato, come letto in una delle domande presente nell’archivio di FarmaciaVirtuale.

L’erogatore del servizio di telemedicina non si appresta a fornire l’attestato per l’effettuazione dell’Ecg a personale non laureato, dicendo che solo personale sanitario può effettuarlo. Come dovrei comportarmi?

Marcato come spam
Domanda del 18 Maggio 2023
191 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 10 mesi fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

2
Domanda Privata

Come indicato nella risposta precedente, la normativa in vigore non identifica esclusivamente nel farmacista o personale sanitario gli operatori nell'ambito della telemedicina. Essendo le aziende che offrono tali servizi imprese private, nulla però vieta loro di applicare policy o restrizioni sulle attestazioni da loro rilasciate.

Salvo quindi il "convincimento" da parte dell'azienda di quanto già indicato nella risposta precedente, non si può forzare il rilascio di tali attestazioni.

Marcato come spam
Pubblicato da Marco Ternelli
Risposta del 18 Maggio 2023

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.