Farmacia ospedaliera, quali criteri di valutazione specializzazione?

Farmacia ospedaliera, quali criteri di valutazione specializzazione?

0
0

Gradirei avere un suo parere in merito alla valutazione della specializzazione in Farmacia Ospedaliera, effettuata da alcune regioni, in base alla durata legale delle varie specializzazioni.

Le varie disposizioni relative al riordino delle scuole di specializzazioni prevedono la convalida dei titoli conseguiti nel precedente ordinamento.

Sembrerebbe, pertanto, che la suddetta valutazione sia lesiva nei confronti di chi ha conseguito la specializzazione quando l’ordinamento prevedeva una durata legale di due anni, anziché tre o quattro anni come prevede l’attuale ordinamento. Difatti il valore legale della specializzazione,che consente l’accesso ai ruoli del S.S.N., è lo stesso a prescindere dalla durata del corso.

Chiedo inoltre se la Regione può procedere all’interpello quando ancora siano pendenti ricorsi al TAR avverso la graduatoria.

Marcato come spam
Chiesta: 12 Aprile 2016 20:16
210 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 5 anni fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete