Farmacista dipendente è tenuto al risarcimento totale del danno?

Farmacista dipendente è tenuto al risarcimento totale del danno?

0
0

Nel caso in cui un farmacista dipendente abbia causato involontariamente un danno ad un oggetto durante l’orario lavorativo e svolgendo una mansione affidatagli dal datore di lavoro ma non di sua competenza (ad es. un farmacista collaboratore che svolge mansioni tipiche di un magazziniere), il lavoratore è tenuto a risarcire il danno? In misura totale o parziale? Nel caso di dimissioni volontarie, il datore di lavoro può trattenere dall’ultimo stipendio la quota dovuta per il risarcimento del danno?

Marcato come spam
Chiesta: 6 Giugno 2016 14:45
611 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 5 anni fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete