Farmacista ospedaliera e concorso straordinario, c’è incompatibilità con mio lavoro?

Farmacista ospedaliera e concorso straordinario, c’è incompatibilità con mio lavoro?

0
0

Sono una farmacista ospedaliera ed ho partecipato in società con un collega al concorso straordinario per le Regioni Lombardia e Campania, visto che siamo in fase di interpello per la Lombardia volevo sapere se ancora vige l’incompatibilità tra il mio lavoro e l’apertura di una sede farmaceutica, visto che al Senato il DDl concorrenza sono state approvate importanti modifiche in particolare art.48

Marcato come spam
Chiesta: 13 Aprile 2016 17:31
240 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 5 anni fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

0
Domanda Privata

Il DDL concorrenza non è legge e non lo sarà prima della fine dell’interpello. In ogni caso la regione Lombardia mi sembra di avere capito che intende intestare le sedi ad una società appositamente costituita (quindi solo snc, sas, scarl). I soci di una società di questo tipo non debbono essere dipendenti pubblici o privati (compresa quindi l’attività di farmacista della ASL), non debbono essere produttori di medicinali né informatori scientifici ai sensi dell’art. 8 della legge 362/91.

Prof. Maurizio Cini

Marcato come spam
Pubblicato da Prof. Maurizio Cini
Risposta: 13 Aprile 2016 17:31

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.