Laurea in Scienze della nutrizione: posso aprire uno studio per fare consulenze?

Laurea in Scienze della nutrizione: posso aprire uno studio per fare consulenze?

0
0

Sono farmacista e mamma. Da due anni sto frequentando la laurea magistrale in Scienze della nutrizione e ho terminato gli esami. Avrò la mia laurea a novembre e poi inizierò a fare la consulente nutrizionale. La mia tesi è proprio sulle donne in gravidanza e l’importanza di una dieta sana ed equilibrata, con attenzione all’olio Evo, che era stato oggetto 11 anni fa della mia prima tesi sperimentale in chimica degli alimenti. In questi anni ho fatto moltissimi corsi accreditati presso scuole di formazione come Sifa, Sns, Mondo mamma e mi sono specializzata proprio in problematiche femminili e come migliorarle con l’alimentazione (pcos, endometriosi, cistite, menopausa). A marzo 2023 inizierò anche la scuola in medicina funzionale della durata di due anni a Milano, con contemporaneo master in gemmoterapia e floriterapia.

Appena avrò la laurea in scienze della nutrizione mi iscriverò all ordine dei farmacisti di Genova e aprirò la partita Iva. Posso aprire uno studio come farmacista esperto in nutrizione per fare consulenze (no dieta con grammature, no medicinali) sopratutto alle donne in gravidanza e se le potrò fare anche online.

Marcato come spam
Chiesta: 30 Ottobre 2022 8:18
401 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di un mese fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

0
Domanda Privata

Essendo Partita Iva potrà praticare la professione liberamente, ma ci sono diversi aspetti da sottolineare:
- per poter PRESCRIVERE diete dovrebbe iscriversi all'ALBO DEI BIOLOGICI, ma a quel punto non potrebbe iscriversi a quello dei farmacisti per via del divieto di cumulo delle professioni sanitarie;
- tolta l'attività di prescrizione, ma di consigli e consulenze alimentare su alimenti e prodotti, basterebbe l'iscrizione all'ordine dei farmacisti. In questo caso, anche se nulla vieta di aprire uno "studio", potrebbe essere fraintesa l'attività di "farmacista consulente nutrizionista" al di fuori della farmacia ma in uno studio privato. Che ripeto legalmente sarebbe possibile, ma potrebbe creare domande.
- in entrambi i casi, l'attività potrà essere certamente fatta online.

Marcato come spam
Pubblicato da Marco Ternelli
Risposta: 30 Ottobre 2022 8:20

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.