Legge 763 del 26 dicembre 1981, titolari possono cedere attività dopo 3 anni?

Legge 763 del 26 dicembre 1981, titolari possono cedere attività dopo 3 anni?

0
0

La legge 763 del 26 dicembre 1981 prevede nel suo art. 19 la possibilità di assegnare una farmacia ad un profugo, realtà accertata sia in Veneto che in Trentino dove in entrambe le regioni è stata sottratta una sede destinata al concorso è sedi di non poco conto. Ora mi chiedo se questi titolari risultati profughi godranno del diritto di cedere la loro attività decorsi solo 3 anni dal rilascio dell’autorizzazione all’esercizio da parte dell’autorità competente?

Marcato come spam
Chiesta: 20 Giugno 2016 23:01
309 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 5 anni fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

0
Domanda Privata

Potranno certamente cedere la farmacia dopo tre anni, in quanto
l’assegnazione non è avvenuta a seguito di concorso straordinario.
L’assegnazione è individuale e non in associazione con altri, nel quale
in caso di vincita dello straordinario in associazione, la cessione non
può avvenire prima di dieci anni. Tenga presente che anche il vincitore
dello straordinario in forma individuale può cedere dopo tre anni.

Maurizio Cini

Marcato come spam
Pubblicato da Prof. Maurizio Cini
Risposta: 20 Giugno 2016 23:02

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.