Opercolatrice manuale farmacia: quali criteri per la scelta?

Opercolatrice manuale farmacia: quali criteri per la scelta?

Categoria:
0
0

Vorrei acquistare un’opercolatrice manuale per avviare un servizio di preparazioni galeniche in farmacia. Ho considerato diversi fattori, quali la quantità delle capsule prodotte per lotto, la produzione massima oraria e la dimensione delle capsule. Quali altri criteri considerare per non incorrere in un acquisto errato e oneroso?

Marcato come spam
Domanda del 21 Giugno 2023
82 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 9 mesi fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

0
Domanda Privata

Ci sono altri diversi criteri da considerare, diretti e indiretti:

- il tipo di capsule che si andranno ad allestire: magistrali, officinali, salutistici;
- il regime di dispensazione dei preparati allestibili: se sono di libera vendita posso muovermi in autonomia;
- le aree terapeutiche che si andranno a coprire, eventualmente già coperte da altri prodotti industriali come integratori o farmaci che verranno "sacrificati" per far spazio alle capsule galeniche;
- il prezzo di vendita dei prodotti industriali nel mercato della farmacia;
- il prezzo di vendita dei prodotti galenici nel mercato della farmacia: verosimilmente dovrà essere più basso di quello dei prodotti industriali;
- il margine di tali prodotti galenici.

Marcato come spam
Pubblicato da Marco Ternelli
Risposta del 21 Giugno 2023

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.