Posso chiedere risarcimento se farmacia di famiglia è gestita male?

Posso chiedere risarcimento se farmacia di famiglia è gestita male?

0
0

Sono laureata in farmacia dal 2008, abilitata e idonea. Non svolgo la professione ma lavoro in altro settore. Ho una situazione complessa familiare alle spalle. Mio nonno era unico titolare di farmacia. Morto lui i suoi due figli laureati ne acquisiscono la titolarità costituendo una snc. Alcuni anni fa il fratello di mia madre vende il 50% ad un altro di conseguenza si costituisce una nuova società con mia madre. Società questa problematica che si trova ad affrontare questioni gravose debitorie al punto tale da chiederne un concordato preventivo affinché la farmacia in questione possa essere venduta all’asta. La mia domanda è questa: non essendo mai stata coinvolta negli affari di famiglia ed essendone danneggiata moralmente posso esercitare dei diritti e chi eventualmente dovrebbe risarcirmi.

Marcato come spam
Chiesta: 25 Marzo 2017 18:42
329 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 5 anni fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

0
Domanda Privata

Buongiorno Dr.ssa.
Quel che viene evidenziato dapprima nel Suo quesito è la situazione ingenerata dopo la cessione di quote da parte dello zio vs terzi, a preclusione dell’esercizio di opzione che avrebbe attribuito a Sua madre prelazione sull’acquisto di quota del socio uscente e conseguente trasformazione in ditta individuale a lei medesima intestata. Di certo questa operazione avrebbe comportato una più idonea continuità alle volontà successorie d Suo nonno. Ma non entro nel merito delle scelte effettuate. Piuttosto, Lei ha riportato anche che l’indebitamento e l’insolvibilità ha comportato una richiesta di concordato da esperire presso i creditori; successivamente si è riferita alla procedura liquidatoria dell’Asta (quasi come fosse unica soluzione al caso).
A tal proposito mi permetto di rappresentarLe la necessità di analisi sule cause ingeneranti questa insolvibilità; questo anche a tutela della Sua situazione patrimoniale, stante la responsabilità solidale dei soci in società di persone e la possibilità di rivalsa sul loro patrimonio personale da parte di terzi. In questo caso mi riferisco al patrimonio di Sua madre, il cui depauperamento verrebbe un domani riversato su di Lei in qualità di erede.
Devo comunque rilevare che la soluzione alla Sua richiesta è molto più ampia; questo in quanto la stessa richiede un espresso parere consulenziale fondato su documentazioni ed ulteriori informazioni.
Resto pertanto a Sua completa disposizione ai numeri +39.06.290487/+39.06.97843656.
Cordialità
Dr. Lorenzo Basili

Marcato come spam
Pubblicato da Studio Basili
Risposta: 25 Marzo 2017 18:44

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.