Preparati magistrali contenenti anoressizzanti, quali obblighi?

Preparati magistrali contenenti anoressizzanti, quali obblighi?

0
0

Vi chiedo cortesemente lumi sulla prescrizione di preparati magistrali contenenti anoressizzanti:
1) per quali sostanze anoressizzanti vige l’obbligo di prescrizione da parte di medico specialista (scienza dell’alimentazione / endocrinologia / diabetologia / medicina interna) accompagnata da piano terapeutico e in base a quale normativa ? [a me risulta si tratti esclusivamente di fendimetrazina e amfepramone (ad oggi vietati) in base al DM 18/09/1997, ma sbaglio? ci sono altre sostanze?]
2) le ricette sono RNR in base al fatto che gli anoressizzanti siano iscritti in Tab. 5 FU?
3) prescrivendo un preparato magistrale contenente una sostanza anoressizzante, il medico non può mai superare il fabbisogno di 30 gg di terapia, giusto? questo lo afferma il DM 13/04/1993 ed è valido per tutti gli anoressizzanti?

Marcato come spam
Chiesta: 3 Giugno 2017 9:44
357 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 5 anni fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

0
Domanda Privata

Al giorno d’oggi nessuna sostanza classificabile come anoressizzante è utilizzabile in quanto tutte vietate. Per una risposta più precisa però occorre conoscere le denominazioni delle sostanze per le quali si chiede consulenza. Fendimetrazina e amfepramone sono sicuramente vietate e non più inserite nelle tabelle stupefacenti (come l’amfepramone).

Cordiali saluti.

Maurizio Cini

Marcato come spam
Pubblicato da Prof. Maurizio Cini
Risposta: 3 Giugno 2017 9:45

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.