Titolare parafarmacia e concorso straordinario, devo lasciare o posso continuare normalmente?

Titolare parafarmacia e concorso straordinario, devo lasciare o posso continuare normalmente?

2
0

Sono titolare di una parafarmacia, ho partecipato in forma associata con altre due colleghe per la Puglia e la Sicilia, tra poco ci sarà l’interpello, dal momento che prendiamo la farmacia devo lasciare la parafarmacia o posso continuare normalmente? In caso debba lasciare la parafarmacia cosa mi consiglia di fare darla in gestione o venderla? Noi saremmo orientati a prendere la farmacia in Puglia che dovrei dirigere io che sono della Puglia e successivamente prendere quella della Sicilia che dovrebbe dirigere una delle altre due colleghe, se però questo piano non riesce, loro preferiscono andare in Sicilia, ma io sono contrario. In tal caso le spese per l’impianto della Farmacia in Puglia andrebbero in parte perse inoltre io non ritengo debba partecipare alle spese di impianto in Sicilia nel caso si lasci la Puglia. Inoltre io subirei un grosso danno ad andare in Sicilia. In tal caso sarebbe possibile che io possa scegliere se trasferirmi in Sicilia, assumere un collaboratore che pagherei io o infine lasciare a loro due la gestione della farmacia con utili e perdite ed io avere solo una quota societaria di 1/3 senza avere nè utili nè eventuali perdite? Naturalmente tutte queste cose dovranno essere scritte in un atto societario. Distinti Saluti Angelo Sacco

Marcato come spam
Chiesta: 14 Settembre 2015 23:20
789 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 5 anni fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete