Aggiornamento farmacista, come vengono conteggiate le ore di formazione?

Aggiornamento farmacista, come vengono conteggiate le ore di formazione?

0
0

Sono farmacista part time e il mio titolare mi ha proposto di partecipare a un corso di aggiornamento su alcune referenze di una linea di fitoterapici che trattiamo in farmacia. Si tratta di un corso di qyattri ore in un giorno in cui dovrei, da contratto, essere a lavoro. Per il mio titolare non ci sono problemi ad assentarmi dal lavoro perché ci sarebbero i miei colleghi, ma come vengono conteggiate queste ore? Permesso lavorativo? Oppure devono essere conteggiate come ore di presenza in farmacia? Cosa cambierebbe se il corso fosse stato in un giorno in cui, per contratto, non avessi dovuto lavorare?

Marcato come spam
Domanda del 13 Marzo 2024
178 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di un mese fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

0
Domanda Privata

Il dipendente ha diritto ad assentarsi dal lavoro per partecipare a corsi di formazione professionale, il Ccnl di settore prevede permessi retribuiti solo per la preparazione e il sostenimento di esami.

Da quanto indicato nel quesito non sembra che ci si trovi in una fattispecie del genere. Le ore impiegate per la partecipazione al corso di aggiornamento, quindi, saranno da considerarsi ferie o permessi.

Qualora il corso si dovesse svolgere in un giorno non lavorativo, non sarebbe necessario utilizzare nessuna ora di permesso o di ferie.

Marcato come spam
Pubblicato da Francesco d'Alfonso
Risposta del 13 Marzo 2024

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.