Apprendistato farmacia: possibile dopo aver lavorato come farmacista collaboratrice?

Apprendistato farmacia: possibile dopo aver lavorato come farmacista collaboratrice?

0
0

Sono laureata da un anno e iscritta all’Ordine da febbraio, ho lavorato circa sei mesi in una farmacia come farmacista collaboratrice, a fine contratto non mi è stato rinnovato. Mi è capitata una proposta di lavoro di tre anni come apprendista ma, quando ho riferito ai titolari di aver già lavorato come farmacista collaboratrice, mi è stato detto che il contratto di apprendistato non si può stipulare in quanto non beneficerebbero dell’agevolazione fiscale. È corretto?

Marcato come spam
Chiesta: 18 Novembre 2022 11:41
129 viste
0
Domanda Privata

In linea generale è consentito sottoscrivere un contratto di apprendistato qualora le caratteristiche delle mansioni del nuovo contratto richiedano un livello di specializzazione più approfondito rispetto alla qualifica acquisita a seguito dell’attività svolta nel corso del primo contratto.

In particolare il farmacista può essere assunto con due contratti di apprendistato consecutivi in due farmacie differenti, sia con mansioni diverse che con la medesima mansione ma, nel caso in cui la mansione attribuita nel secondo contratto fosse la medesima del primo, si dovrà terminare il periodo formativo inizialmente definito nella nuova farmacia.

Infine, si evidenzia che non può intercorrere un periodo superiore a un anno tra la fine del vecchio e l’inizio del nuovo contratto di apprendistato.

Marcato come spam
Pubblicato da Francesco d'Alfonso
Risposta: 18 Novembre 2022 11:46

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.