Cambio titolare farmacia, cosa accade agli scatti di anzianità del farmacista?

Cambio titolare farmacia, cosa accade agli scatti di anzianità del farmacista?

2
0

In caso di cambio di titolarità della farmacia e di riassunzione nella stessa farmacia da parte dei nuovi titolari, cosa succede ai miei scatti di anzianità? Sono collaboratore ivi da più di 20 anni con contratto full time a tempo indeterminato.

Marcato come spam
Chiesta: 30 Settembre 2022 18:25
309 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 2 mesi fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

0
Domanda Privata

Norma dell’art. 56 del CCNL per i dipendenti da farmacia privata, “per l’anzianità maturata presso la stessa farmacia il lavoratore qualificato ha diritto a 15 scatti biennali” (scatti di anzianità).

In caso di cambio di titolarità della farmacia, normalmente, il personale non è dimesso per poi essere riassunto e quindi non verrebbe pregiudicata l’anzianità raggiunta.

In ogni caso volendo seguire il tenore del quesito, e quindi in caso di riassunzione nella stessa farmacia a seguito di cambio della titolarità della stessa, proprio per il dettato dell’art. 56 citato, anche in questo caso gli scatti di anzianità verrebbero mantenuti.

Marcato come spam
Pubblicato da Francesco d'Alfonso
Risposta: 30 Settembre 2022 18:26

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.