Come valutare l’incremento del personale in farmacia dopo estensione orario?

Come valutare l’incremento del personale in farmacia dopo estensione orario?

0
0

In una farmacia che ha esteso l’orario di apertura fino alle 22:00, con un incremento del personale del 20%, è opportuno analizzare se il numero di collaboratori sia proporzionale all’effettivo incremento dell’attività lavorativa e al fatturato generato nelle ore serali?

Marcato come spam
Domanda del 18 Aprile 2024
173 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di un mese fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

0
Domanda Privata

È sempre opportuno analizzare l’impatto delle scelte gestionali.

Comunque, a meno di situazioni veramente particolari – farmacia ubicata in zona con traffico serale – il risultato dovrebbe essere abbastanza scontato.

All’aumento dei costi del personale non corrisponderà un aumento del fatturato, e del margine, equivalente.

Ciò però non dovrebbe bastare a farci desistere.

Da un lato potremmo comunque generare un margine incrementale (verifichiamolo però) e dall’altro potremmo fidelizzare tutta una serie di clienti che piano piano ci prenderanno come punto di riferimento.

Detto questo rimane però un’ultima considerazione (molto attuale di questi tempi). Se pure guadagniamo qualcosa in più siamo sicuri che questo non sia fatto con turni che rischiano di logorare e farci perdere il nostro personale?

Marcato come spam
Pubblicato da Alessandro Orano
Risposta del 18 Aprile 2024

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.