Contributi Enpaf non pagati: se non saldo debito entro termine stabilito vengo cancellato dall’Ordine?

Contributi Enpaf non pagati: se non saldo debito entro termine stabilito vengo cancellato dall’Ordine?

Categoria:
0
0

Dopo essere stato titolare per molti anni di una farmacia, ora ne sono il direttore. Ho ricevuto intimazione al pagamento entro cinque giorni di vecchie cartelle, riguardanti i contributi Enpaf, emesse dall’ente previdenziale. In questo momento non mi è possibile saldare, ma entro un mese dovrei chiudere la mia posizione debitoria. Posso essere cancellato dall’Ordine?

Marcato come spam
Chiesta: 31 Marzo 2023 13:13
269 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 2 mesi fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

0
Domanda Privata

Il mancato pagamento della contribuzione obbligatoria all’Enpaf comporta la cancellazione dall’Ordine professionale di appartenenza.

Tuttavia, la procedura prevede che la comunicazione da parte dell’Enpaf all’Ordine del mancato pagamento dei contributi previdenziali avvenga verso la fine dell’anno e pertanto, nel caso prospettato nel quesito, in caso di pagamento oltre i cinque giorni intimati ma entro un mese, la cancellazione non avverrà.

Marcato come spam
Pubblicato da Francesco d'Alfonso
Risposta: 31 Marzo 2023 13:18

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.