Contributo solidarietà Enpaf e cancellazione Ordine, posso pagarlo in caso di licenziamento volontario?

Contributo solidarietà Enpaf e cancellazione Ordine, posso pagarlo in caso di licenziamento volontario?

0
0

Lavorerò fino a metà maggio per dimissioni volontarie. Questo è il mio terzo anno di iscrizione, nel biennio 2020-2021 ho pagato all’ENPAF il contributo di solidarietà.

Se appena terminato il mio contratto dovessi cancellarmi dall’Ordine, potrò pagare per il 2022 il solo contributo di solidarietà Enpaf senza incorrere in ulteriori penali?

Marcato come spam
Chiesta: 22 Marzo 2022 18:44
246 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 8 mesi fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

0
Domanda Privata

Ai fini della decorrenza della cancellazione dall’Enpaf e la conseguente esenzione dal versamento del contributo previdenziale obbligatorio, si deve fare riferimento alla data di deliberazione del Consiglio direttivo dell’Ordine di competenza.

La cancellazione dall’Ordine, nel corso del 2022 comporta l’obbligo di pagamento dell’intero contributo di solidarietà (se si ha diritto alla riduzione) per l’anno in corso senza alcuna penale, ed avrà effetto dall’anno successivo.

Per il 2023 non saranno dovuti contributi all’Enpaf a condizione che l’iscrizione all’Ordine, e quindi all’Enpaf, non sia conservata nemmeno per un giorno.

Marcato come spam
Pubblicato da Francesco d'Alfonso
Risposta: 22 Marzo 2022 18:45

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.