Dimissioni farmacista, come compilare il modulo INPS?

Dimissioni farmacista, come compilare il modulo INPS?

6
0

Volevo chiedere un informazione riguardo la procedura delle dimissioni. Attualmente si devono fare online tramite il sito dell’Inps ma quali sono le tempistiche? Perché secondo il CCNL farmacisti intercorrono a fine mese o la metà del mese. Quindi se ipotizziamo mi dovessi dimettere a fine dicembre, quando andrò a compilare il modulo INPS dovrò segnare come inizio dimissioni i1 gennaio o 31 dicembre?

Marcato come spam
Chiesta: 28 Agosto 2017 22:42
5308 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 5 anni fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

1
Domanda Privata

La procedura delle dimissioni online, istituita allo scopo di porre fine o comunque arginare il fenomeno delle cc.dd. “dimissioni in bianco”, è operativa dal 12 Marzo 2016.

Quanto effettuato in via telematica direttamente dal lavoratore per comunicare le sue dimissioni sostituisce sostanzialmente la lettera che in precedenza doveva essere indirizzata al datore di lavoro.

In tale ottica, quindi, la comunicazione andrà effettuata nel giorno in cui si comunicano le dimissioni volontarie, anche se però ciò non modifica quanto previsto dai vari CCNL in tema di preavviso e decorrenza.

Venendo quindi al Suo caso pratico, occorre considerare non solo la decorrenza di cui ha letto sul CCNL a fine mese o a metà del mese, ma anche i termini di preavviso da rispettare, che nel CCNL Farmacie prevedono le seguenti casistiche : Livelli 1S-1 90gg; Livello 2 60gg; Livelli 3-4 45gg; Livelli 5-6 15gg.

Decorrenza e preavviso determinano la c.d. “data di decorrenza” delle dimissioni da indicare nel modulo online come giorno successivo all’ultimo giorno di lavoro.

Quindi per fare un esempio pratico, se domani un Farmacista di Livello 1S compilasse il modulo online, considerando la decorrenza (1 Settembre 2017) e il preavviso da rispettare (90gg), la data di decorrenza da indicare sarebbe 30 Novembre 2017.

Resta salvo il caso che le parti, datore di lavoro e lavoratore, si possano accordare per un preavviso ridotto, ma questo è un aspetto eventuale e successivo che nulla ha a che vedere sulla procedura telematica e sulle modalità di effettuazione.

Confidando nella chiarezza e utilità di quanto indicato, Le auguro un meraviglioso proseguimento di giornata.

Cordiali saluti

Silvia Di Domenico

Dottore Commercialista

Revisore Legale

Marcato come spam
Pubblicato da Silvia Di Domenico
Risposta: 28 Agosto 2017 22:43

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.