Direttore tecnico farmacia di un ingrosso veterinario, quale retribuzione?

Direttore tecnico farmacia di un ingrosso veterinario, quale retribuzione?

0
0

Sono direttrice tecnica della farmacia di un ingrosso veterinario da quasi 10 anni. Vorrei alcune delucidazioni:

1. Per essere direttore tecnico, c’è un minimo di ore giornaliere che devono essere effettuate, considerando che la farmacia è aperta solo tre ore al giorno?
2. Quale inquadramento dovrebbe avere un direttore tecnico responsabile del farmaco: 1 o 1S?
3. Quanto dovrebbe essere il compenso orario per lo stesso?

Marcato come spam
Domanda del 6 Dicembre 2023
97 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 2 mesi fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

0
Domanda Privata

Si premette che il direttore tecnico svolge la sua attività con rapporto a carattere continuativo alle dipendenze dell’impresa non facendo mancare la sua costante presenza sul posto di lavoro. Nel caso, quindi, di apertura della farmacia per tre ore al giorno dovrà espletare la sua attività professionale in quell’orario.

Il livello di inquadramento contrattuale corretto è il Livello 1° Super, la retribuzione è stabilita in circa 2.260,00 euro lordi mensili da erogarsi per 14 mensilità in caso di orario di lavoro pari a 40 ore settimanali. Il compenso così determinato sarà parametrato all’orario effettivo di lavoro contrattualmente stabilito.

Marcato come spam
Pubblicato da Francesco d'Alfonso
Risposta del 6 Dicembre 2023

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.