È obbligatorio concedere permessi per concorsi pubblici non farmaceutici?

È obbligatorio concedere permessi per concorsi pubblici non farmaceutici?

0
0

Volevo sapere se è obbligatorio da parte del datore di lavoro concedere un permesso per partecipare a un concorso pubblico. Il concorso non riguarda la sfera farmaceutica.

Marcato come spam
Domanda del 19 Aprile 2024
146 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di un mese fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

0
Domanda Privata

Sulla base di quanto stabilito dal Ccnl per i dipendenti da farmacia privata i permessi sono usufruiti in periodi di minore attività della farmacia e la concessione degli stessi è a discrezione del datore di lavoro salvaguardando le esigenze di carattere tecnico, organizzativo, produttivo o sostitutivo della farmacia che è la priorità da tenere in considerazione nell’organizzazione e nella gestione del personale dipendente.

Il Ccnl citato non prevede specifiche concessioni di permessi per partecipare a concorsi pubblici, tali permessi, infatti, sono riconosciuti esclusivamente ai dipendenti della Pubblica amministrazione e degli Enti locali.

Pertanto il farmacista potrà richiedere il permesso nell’ambito di quelli previsti dal contratto collettivo nell’auspicio che il datore di lavoro lo conceda.

Marcato come spam
Pubblicato da Francesco d'Alfonso
Risposta del 19 Aprile 2024

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.