Esiste incompatibilità tra titolarità farmacia e aspettativa?

Esiste incompatibilità tra titolarità farmacia e aspettativa?

0
0

Sono dipendente tecnico presso un università. Ho sempre pensato che ci sia incompatibilità tra la richiesta di aspettativa e la titolarità di Farmacia. Tuttavia, da un confronto con l’ufficio del personale, quest’ultimo sostiene che potrei chiedere l’anno di aspettativa senza assegni. Vorrei gentilmente sapere il vostro parere.

Marcato come spam
Chiesta: 10 Marzo 2016 11:51
320 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 5 anni fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

1
Domanda Privata

La copertura di un ruolo nell’amministrazione dello stato (compresa l’università) è incompatibile con la titolarità di farmacia (art. 13 legge 475/68). L’aspettativa in ogni caso comporta solo una sospensione dell’attività ma non la risoluzione del rapporto di dipendenza. Questo vale per la titolarità a titolo individuale. Per fare parte di una società invece le incompatibilità sono ancora più estese (art. 8 legge 362/91) e riguardano anche i rapporti di dipendenza da soggetti privati. Non conosco a che titolo lei mi fa la domanda ma, se si tratta del concorso straordinario, per le dimissioni basta averle perfezionate prima del rilascio dell’autorizzazione all’esercizio della farmacia.

Maurizio Cini

Marcato come spam
Pubblicato da Prof. Maurizio Cini
Risposta: 10 Marzo 2016 11:51

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.