Farmacista collaboratore e reperibilità notturna, può essere retribuito anche il percorso?

Farmacista collaboratore e reperibilità notturna, può essere retribuito anche il percorso?

1
0

Sono farmacista collaboratore e durante la settimana di turno ho l’onere della reperibilità notturna che mi viene pagata il 10% della retribuzione oraria essendo part-time. La mia domanda è: nel caso in cui dovessi ricevere una chiamata e dovessi andare in farmacia durante la notte come dovrei essere retribuito dato che tra andare in farmacia, aprire, consegnare il farmaco e tornare a casa impiego circa un’ora?

Marcato come spam
Chiesta: 12 Gennaio 2016 17:15
3052 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 5 anni fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

0
Domanda Privata

In caso di servizio notturno con reperibilità fuori farmacia, al lavoratore spetta un compenso pari al 10% della retribuzione mensile oltre un diritto fisso per ogni chiamata pari all’importo stabilito dalla Tariffa Nazionale. L’importo in questione è definito dal D.M. 18 agosto 1993 “Approvazione della tariffa nazionale per la vendita al pubblico dei medicinali”.

In particolare, l’art. 8 prevede che per le dispensazioni di medicinali effettuate nelle farmacie durante le ore notturne, dopo la chiusura serale delle farmacie, secondo gli orari stabiliti dalla competente autorità sanitaria, spetta al farmacista un diritto addizionale di €3,87.

I diritti addizionali in questione sono dovuti al farmacista anche quando la vendita concerne esclusivamente una o più specialità medicinali, vaccini, tossine, sieri e allergeni o altri prodotti assimilati.

I diritti addizionali sono aumentati del 25 % per le farmacie rurali sussidiate con arrotondamento pari a €4,91 per la dispensazione notturna.

Distinti saluti.

Avv. Maria Monteleone

Marcato come spam
Pubblicato da Avv. Maria Monteleone
Risposta: 13 Gennaio 2016 21:12
0
Domanda Privata

Il contratto nazionale di lavoro e’ chiarissimo in merito. Chi fa il notturno ha diritto ad una maggiorazione straordinaria del 16% sullo stipendio lordo x ora nelle prime 8 ore notturne e del 13% sulle eventuali ulteriori. Invece nel giorno festivo ha il 30% di maggiorazione per ora. Il calcolo feriale festivo scatta dalla mezzanotte di ogni giorno eventualmente. Non cambia tra chi e’ assunto part.time o full.time. Cambia solo il numero di ore recuperabili il giorno successivo di riposo obbligatorio. Nemmeno la anzianita’ incide in quanto e’ rapportato comunque allo stipendio lordo a ora.

Marcato come spam
Pubblicato da Maurizio Guerra
Risposta: 12 Gennaio 2016 17:17

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.