Farmacista collaboratore può effettuare attività di network marketing?

Farmacista collaboratore può effettuare attività di network marketing?

3
0

Il farmacista iscritto all’albo e con pagamento di Enpaf – contributo di Solidarietà – può effettuare l’attività di network marketing contemporaneamente mentre lavora come farmacista preso le farmacie pubbliche o private?

Marcato come spam
Chiesta: 31 Gennaio 2022 11:36
97 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 9 mesi fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

0
Domanda Privata

Come rilevabile dall’art. 21 del regolamento di previdenza dell’Enpaf, il contributo di solidarietà può essere richiesto da colui il quale si trovi in situazione di disoccupazione involontaria ovvero da colui che svolga attività professionale assoggettata ad altra copertura previdenziale obbligatoria. Non è, pertanto, consentito usufruire del contributo di solidarietà da coloro i quali conseguono redditi da attività professionale non soggetti a contribuzione previdenziale obbligatoria.

Pertanto, qualora l’attività prospettata (network marketing) non fosse assoggettata a contribuzione previdenziale obbligatoria, farebbe perdere tale agevolazione stabilita dall’Enpaf ma si potrebbe unicamente richiedere la riduzione della misura del contributo.

Marcato come spam
Pubblicato da Francesco d'Alfonso
Risposta: 31 Gennaio 2022 11:37

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.