Farmacista collaboratore part-time quando matura diritto alla pensione?

Farmacista collaboratore part-time quando matura diritto alla pensione?

0
0

Sono iscritta all’Enpaf sin dal 1980 e ho pagato regolarmente i contributi fino al 1997 in forma intera per poi passare a una contribuzione ridotta del 85%. Dal 2001 a oggi ho un rapporto di lavoro dipendente part-time con la qualifica di “farmacista collaboratore” presso una farmacia privata. Il 16 novembre compio 66 anni di età. Quando maturerò il diritto alla pensione tenuto conto delle diverse normative al riguardo?

Marcato come spam
Chiesta: 18 Settembre 2022 9:41
298 viste
0
Domanda Privata

Sulla base del regolamento dell’Enpaf il diritto alla pensione di vecchiaia, con gli attuali parametri stabiliti dall’ente stesso, sono:
• 68 anni e 9 mesi di età
• 30 anni di iscrizione e contribuzione effettiva all’Enpaf
• 20 anni di attività professionale

Per quanto riguarda il calcolo dell’anzianità di iscrizione alla cassa di previdenza, la frazione di anno fino a sei mesi non si conteggia; periodi di anno superiore ai sei mesi si conteggiano come anno intero.

Il primo anno di iscrizione vale per intero quale sia la data di iscrizione.

Per ottenere la liquidazione della pensione di vecchiaia, dovrà essere presentata apposita domanda compilando la modulistica messa a disposizione dalla cassa di previdenza (www.enpaf.it); la pensione decorre dal primo giorno del mese successivo al compimento dell’età pensionabile e alla presentazione completa della domanda.

Marcato come spam
Pubblicato da Francesco d'Alfonso
Risposta: 18 Settembre 2022 9:41

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.