Farmacista dipendente quanto deve lavorare per avere uguale guadagno se apre partita Iva?

Farmacista dipendente quanto deve lavorare per avere uguale guadagno se apre partita Iva?

Categoria:
4
0

Sono farmacista dipendente da 11 anni, ad oggi ho un contratto indeterminato di 36 ore settimanali con stipendio netto di 1.800 euro, con 14 mensilità. Volendo tentare la strada della Partita Iva, quanto dovrei lavorare e a che cifra per mantenere un netto mensile quantomeno uguale all’attuale?

Marcato come spam
Chiesta: 28 Luglio 2022 15:46
653 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 4 mesi fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

0
Domanda Privata

Nel caso in cui si volesse intraprendere la professione utilizzando il regime di lavoro autonomo forfettario, si avrebbero delle agevolazioni fiscali con delle condizioni da rispettare.

Le condizioni sono:
• Non si devono percepire redditi di lavoro dipendente superiori a 30.000 euro annui;
• Non si devono sostenere spese per collaboratori e/o dipendenti per un importo superiore a 20.000 euro annui;
• Non si può godere di regimi speciali IVA;
• Non si può avere la residenza all’estero;
• Non si può fatturare più di 65.000 euro annui;
• Non si può avere partecipazioni in società di persone, associazioni, imprese familiari o associazioni in partecipazione;
• Non si può controllare direttamente o indirettamente una o più società a responsabilità limitata e fatturare per attività economica individuata alla stessa sezione ATECO.

Se le condizioni sono rispettate, per ottenere un importo annuo netto di circa 25.200,00 Euro (1.800,00 X 14), si dovrebbe fatturare circa 40.000,00 euro l’anno per i primi 5 anni (con agevolazione aliquota imposta sostitutiva al 5%) e dal sesto anno in poi si dovrebbe fatturare circa 44.000,00 Euro (l’aliquota dell’imposta sostitutiva passa al 15%).

Il calcolo è fatto in linea di massima e contempla il pagamento dei contributi Enpaf alla quota intera anziché ridotta (quota ridotta consentiva ai soli lavoratori dipendenti coperti da altra contribuzione previdenziale obbligatoria).

Marcato come spam
Pubblicato da Francesco d'Alfonso
Risposta: 28 Luglio 2022 15:47

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.