Farmacista Gdo: necessaria iscrizione all’Ordine e contribuzione Inps ed Enpaf?

Farmacista Gdo: necessaria iscrizione all’Ordine e contribuzione Inps ed Enpaf?

1
0

Sono farmacista. Sto valutando posizioni lavorative nella Gdo: essendo i farmacisti, in questo caso, inquadrati con contratto del commercio è ugualmente necessario il mantenimento dell’iscrizione all’Ordine e della doppia contribuzione Inps ed Enpaf?

Marcato come spam
Domanda del 21 Aprile 2023
296 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 10 mesi fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

0
Domanda Privata

Tutti coloro i quali intendono esercitare la professione di farmacista hanno l’obbligo di iscrizione all’albo professionale gestito e tenuto dagli Ordini provinciali dei farmacisti.

A norma del regolamento previdenziale, vige l’obbligo di iscrizione e del pagamento dei contributi all’Enpaf per tutti gli iscritti agli albi provinciali professionali.

La doppia contribuzione previdenziale – Inps ed Enpaf – è conseguenza del regime di lavoro dipendente in essere con il datore di lavoro: da questo punto di vista non c’è distinzione tra farmacia e Gdo, e non rileva il Ccnl applicato.

In sostanza, si paga la contribuzione Inps in quanto lavoratori dipendenti e quella Enpaf in quanto esercenti l’attività professionale di farmacista.

Marcato come spam
Pubblicato da Francesco d'Alfonso
Risposta del 21 Aprile 2023

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.