Farmacista insegnante: quanto dovrò versare all’Enpaf?

Farmacista insegnante: quanto dovrò versare all’Enpaf?

0
0

Sono una farmacista e insegno in una scuola superiore per complessive 18 ore settimanali a tempo indeterminato. Quanto dovrò versare all’Enpaf?

Marcato come spam
Domanda del 2 Febbraio 2023
349 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di un anno fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

0
Domanda Privata

Il presupposto dell’obbligo di contribuzione all’Ente di previdenza e di assistenza dei farmacisti è l’iscrizione agli Albi professionali gestiti dagli Ordini provinciali.

La quantificazione del contributo Enpaf da versare è in relazione ad alcune variabili.

Con riferimento alla tabella riassuntiva della contribuzione stabilita dall’Ente per l’anno 2022, disponibile sul sito Enpaf.it, agli importi indicati vanno aggiunti 52,00 euro all’atto di iscrizione che non sono dovuti qualora si richieda di versare il contributo di solidarietà.

TABELLA

La quota ordinaria è quella dovuta in assenza di richiesta di riduzione o di contribuzione superiore (doppia o tripla).

Coloro i quali possiedono redditi già assoggettati a contribuzione previdenziale obbligatoria (tipicamente i dipendenti di farmacia) possono fare richiesta di riduzione del 33,33%, del 50,00% o dell’85,00% ovvero di versare esclusivamente il contributo di solidarietà di totali euro 195,00.

I disoccupati temporanei e involontari possono versare il contributo di solidarietà pari a euro 102,00 per un massimo di cinque anni; dopo i cinque anni di disoccupazione la riduzione del contributo è stabilita nella misura del 50,00%.

Gli importi così determinati sono dovuti in tre rate con scadenza 30 giugno, 1° agosto e 31 agosto.

Infine, l’iscritto che non esercita l’attività professionale può ottenere la riduzione del contributo del 33,33% o del 50,00%.

Marcato come spam
Pubblicato da Francesco d'Alfonso
Risposta del 3 Febbraio 2023

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.