Farmacista libero professionista deve pagare quota intera Enpaf?

Sono una farmacista con contratto part time a 20ore settimanali a tempo indeterminato da diversi anni.

Nel 2020 ho aperto una partita Iva da Libero professionista come farmacia che esercito in altra sede con codice ateo 749099.

Ho pagato sempre enpaf al 15% circa 700€, annui avendo il contratto da dipendente.

L’anno per cui ho anche la P. Iva posso pagare sempre i 700€, o c’è l obbligo della quota intera?

Il reddito da lavoro autonomo è 30mila e quello da dipendente si aggira intorno agli 11mila.