Farmacista neo abilitato: quale inquadramento?

Farmacista neo abilitato: quale inquadramento?

0
0

Sono laureata, ma non ancora abilitata alla professione di farmacista. Attualmente lavoro in farmacia con contratto magazziniere part time. Una volta abilitata il titolare vorrebbe assumermi con contratto di apprendistato part time. Il livello corretto di inquadramento per farmacista neo abilitato è il primo? L’unica opzione da neo abilitata è il contratto di apprendistato?

Marcato come spam
Domanda del 12 Luglio 2023
226 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 7 mesi fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

0
Domanda Privata

L’inquadramento corretto, sulla base del Ccnl per i dipendenti da farmacia privata, di una farmacista neo abilitata è il primo livello, potendo comunque sottoscrivere un contratto di apprendistato che, nel caso prospettato nel quesito – farmacista collaboratrice abilitata – ha durata massima di 24 mesi.

Al termine del periodo di apprendistato le parti possono recedere liberamente dal contratto, rispettando in ogni caso i termini di preavviso e senza la necessità di alcuna giustificazione. In caso di mancato recesso dal contratto di apprendistato, il rapporto prosegue come un normale contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato.

Si segnala, infine, che durante il periodo di apprendistato il datore di lavoro può recedere solamente per giusta causa o giustificato motivo; l'apprendista può sempre recedere, ma nel rispetto dei termini di preavviso.

Marcato come spam
Pubblicato da Francesco d'Alfonso
Risposta del 12 Luglio 2023

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.