Farmacista neolaureato: quale livello di inquadramento?

Farmacista neolaureato: quale livello di inquadramento?

0
0

Appena laureata in farmacia, sosterrò l’esame di abilitazione nella sessione di luglio 2023. Ho già ricevuto offerte di lavoro e mi è stato detto che sarei assunta con il livello Q3. È possibile? Mi sembrava di aver capito dal Ccnl che questo livello spetta al farmacista con almeno due anni di esperienza.

Marcato come spam
Domanda del 26 Luglio 2023
462 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 6 mesi fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

0
Domanda Privata

Sulla base del Ccnl per i dipendenti da farmacia privata, il farmacista neolaureato deve essere inquadrato al primo livello retributivo. Infatti, il Ccnl di riferimento stabilisce i livelli di classificazione del personale; in particolare, con riferimento al farmacista senza alcuna esperienza lavorativa pregressa – o esperienza inferiore ai 24 mesi – che svolge attività professionale il livello minimo al quale deve essere assunto è il primo, con contratto di inserimento escludendosi inquadramenti contrattuali inferiori.

Il livello Q3 sarà assegnato trascorsi 24 mesi di esperienza svolta anche in farmacie diverse; in questo caso l’esperienza deve essere debitamente documentata.

Marcato come spam
Pubblicato da Francesco d'Alfonso
Risposta del 26 Luglio 2023

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.