Farmacista part-time e insegnante: vi è incompatibilità?

Farmacista part-time e insegnante: vi è incompatibilità?

0
0

Chiedo se vi è compatibilità tra lavoro di farmacista dipendente a tempo indeterminato part-time in una farmacia privata e il lavoro come docente a scuola part-time (lavoro pubblico). È possibile svolgere entrambi i lavori contemporaneamente? Sto pagando la sola quota di solidarietà: cosa, comporterebbe a livello di contributi Enpaf?

Marcato come spam
Domanda del 21 Febbraio 2024
306 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di 2 mesi fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

0
Domanda Privata

La legge n. 124/2017 ha lasciato immutate le norme sull’incompatibilità stabilite dalla legge n. 362/1991 nel settore delle farmacie.

In particolare la legge n. 362/1991, in merito alla titolarità di esercizio della farmacia, stabilisce:
- Incompatibilità con «qualsiasi altra attività svolta nel settore della produzione e informazione scientifica del farmaco, nonché con l’esercizio della professione medica» – Art. 7 comma 2
- Incompatibilità «con la posizione di titolare, gestore provvisorio, direttore o collaboratore di altra farmacia» – Art. 8 comma 1 lettera b),
- Incompatibilità «con qualsiasi rapporto di lavoro pubblico e privato» – Art. 8 comma 1 lettera c).

Il farmacista lavoratore dipendente può, invece, avere un rapporto di docenza con la scuola.

In merito alla contribuzione previdenziale Enpaf, si potrà continuare a versare la quota di solidarietà.

Marcato come spam
Pubblicato da Francesco d'Alfonso
Risposta del 21 Febbraio 2024

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.