Ferie farmacista: lecito che datore di lavoro scelga tre settimane di ferie su quattro?

Ferie farmacista: lecito che datore di lavoro scelga tre settimane di ferie su quattro?

0
0

La farmacia dove lavoro da oltre dieci anni ha sempre chiuso per ferie due settimane ad agosto. L’anno scorso e quest’anno chiuderà tre settimane in agosto – decisione presa dal titolare senza consultazione dei dipendenti. È legittimo che tre delle quattro settimane di ferie siano di fatto imposte?

Marcato come spam
Domanda del 7 Febbraio 2023
510 viste

Nota bene: La risposta a questo quesito è stata pubblicata più di un anno fa. Le informazioni contenute potrebbero essere obsolete

0
Domanda Privata

L’individuazione del periodo di ferie (26 giorni l’anno) è facoltà del datore di lavoro al fine di soddisfare, in primo luogo, le esigenze della farmacia (intese come garanzia del servizio pubblico reso dalla farmacia stessa); di regola non possono essere frazionate in più di due periodi l’anno, uno dei quali è a scelta del lavoratore sempre in accordo con il datore di lavoro.

Tuttavia, la facoltà del lavoratore di scegliere quando effettuare uno dei due periodi di ferie è subordinata alla chiusura della farmacia e, quindi, le ferie dovranno necessariamente coincidere con detto periodo di chiusura.

L’impostazione del datore di lavoro è legittima ed è conforme al dettato del Ccnl dei dipendenti da farmacia privata.

Marcato come spam
Pubblicato da Francesco d'Alfonso
Risposta del 7 Febbraio 2023

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.