Indennità maternità Enpaf: ne ha diritto la titolare di parafarmacia?

Indennità maternità Enpaf: ne ha diritto la titolare di parafarmacia?

0
0

Sono titolare di parafarmacia. Volevo sapere se ho diritto all’indennità di maternità da parte dell’Enpaf e, se si, in base a cosa viene quantificato l’ammontare dell’indennità?

Marcato come spam
Chiesta: 25 Luglio 2022 16:05
18 viste
0
Domanda Privata

Si premette che l’ENPAF eroga l’indennità di maternità a condizione che la stessa indennità non sia erogata da un altro Ente; ovviamente si fa riferimento al medesimo evento.

Nel caso specifico la farmacista ha diritto all’erogazione dell’indennità in quanto titolare di parafarmacia e, quindi, l’attività professionale non è svolta sulla base di un rapporto di lavoro dipendente.

L’indennità è corrisposta per i due mesi precedenti e i tre mesi successivi la data del parto previa presentazione di domanda specifica da presentare all’Enpaf a partire dal compimento del sesto mese di gravidanza ed entro 180 giorni dalla data presunta del parto.

Per quanto riguarda l’importo, infine, l’indennità di maternità sarà pari all’80% dei cinque dodicesimi del reddito professionale percepito e denunciato ai fini fiscali come reddito da lavoro autonomo nel secondo anno precedente a quello dell’evento. Nel caso in cui si fosse titolare di reddito di impresa, la normativa prevede un criterio residuale costituito dal salario minimo giornaliero del settore commercio che viene annualmente aggiornato.

Marcato come spam
Pubblicato da Francesco d'Alfonso
Risposta: 25 Luglio 2022 16:06

Se non trovi risposte alla tua domanda nell'archivio domande
puoi inviare una domanda agli esperti.

Non perderti le nuove risposte pubblicate

Riceverai periodicamente le ultime risposte sugli argomenti trattati.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo il tuo indirizzo email per altre ragioni.